Taverna Maiero, il titolo e’ tuo!

La sconfitta interna della Climassistance contro i Duronons sancisce definitivamente la vincitrice del campionato di Eccellenza.

I ragazzi della Taverna Maiero si aggiudicano il titolo con una giornata di anticipo e quattro partite da recuperare. Enrico Maiero parla di questo bel successo e del momento in cui i ragazzi della Taverna hanno cominciato a capire che questa sarebbe stata la loro stagione: “Siamo ovviamente soddisfatti per questo risultato che abbiamo ottenuto. Cinque anni fa, quando è nata questa squadra, avevamo programmato di arrivare a vincere l’Eccellenza dopo cinque anni, perciò questo traguardo è veramente incredibile. Certo, avrebbe fatto ancora più piacere ottenere i punti decisivi sul campo, ma siamo contenti lo stesso. Nel girone d’andata, quando giocammo contro il Real Tresesin alla Bombonera, vincendo nonostante le storiche difficoltà che avevamo su quel campo così stretto, in quel momento cominciai a pensare che questa sarebbe potuta essere la nostra stagione. La conferma di questa sensazione è arrivata a Marzo, quando vincemmo lo scontro diretto contro la Climassistance, pareggiammo col Felettis e di nuovo vincemmo di misura contro il Paluzza. Adesso abbiamo la fase nazionale ma, personalmente devo informarmi meglio a riguardo. Quella della fase nazionale è una cosa alla quale pensi dopo che hai vinto il campionato.”. La partita tra Climassistance e Duronons risulta decisiva anche per chiudere ogni questione sulla salvezza dei Duronons, anche in virtù della sconfitta dell’inseguitrice Real Madris nella trasferta difficile sul campo del Manzignel. Proprio il Manzignel, con questa vittoria, ottenuta grazie alle doppiette di Mauro, Nuzzo e Zompicchiatti, consolida il terzo posto in classifica generale. Una posizione indietro e troviamo il Felettis United, vincente in questa giornata contro gli ormai retrocessi Banana Five. La vittoria non è stata così netta come si potrebbe pensare guardando la classifica, infatti il Felettis, con le marcature di Burlon, Osso e Pittioni, ha vinto per un solo gol di margine, col solito Listuzzi e Marcolongo a segno per gli ospiti. Conferma di voler chiudere al meglio questa stagione il Real Tresesin che vince anche contro il Paluzza nella giornata di Trinco, a segno tre volte.

Altri due punti per la squadra al comando della Prima Categoria, il San Daniele,trascinato dai quattro gol di Contardo contro i BastardiSenzaGloria, con questi che lotteranno fino all’ultima giornata testa a testa col Cergneu per la salvezza. “Rumoroso” il risultato del Pagnacco che buca la rete della Friuli Antincendi per ben sedici volte, con le migliori prestazioni da parte di Ferrari con quattro gol e Vittori con tre. Vittoria risicata ma fondamentale quella dei Forgjarins che, nel segno di Quarino e Quas, supera il Caratel Coderno che aveva provato a rispondere, con Turolo e Pressacco tra gli altri.

 

Francesco Paissan

css.php