Perini: Friuli Antincendi ci crede ancora!

Nel Friuli Collinare calcio a 5, siamo giunti al giro di boa e in Eccellenza, aspettando la Taverna Maiero, il Manzignel fa da muro al percorso della Climassistance, alla quale non bastano tre gol di Fierro. In gran periodo di forma, per il Manzignel, Marco Lodolo che raggiunge la doppia cifra di gol in stagione grazie ad una tripletta decisamente importante.

Non trova ostacoli invece la corsa del Giangio Garden, alla quarta vittoria di fila, questa volta ai danni dell’AGS Insonorizzazioni. Situazione interessante quella che troviamo al quinto posto con tre squadre a 15 punti. Sono il Real Tresesin, che trova la vittoria di misura sulla Ele.V.ation, Felettis United e Paluzza che si sono affrontate proprio in questo turno (padroni di casa vincenti per  4-3). Il Felettis ha trovato i due punti grazie al fattore P: grazie ai picici Pali, Piani e Pittioni. A nulla invece è bastato il diciottesimo gol stagionale di Alessio Di Centa per il Paluzza. In questa giornata si affrontavano anche due delle peggiori difese del campionato, Modus Stellare e Real Madris.  Quest’ultimo piazza il colpaccio (4-2), ottenendo punti d’oro in chiave salvezza. Acque in cui navigano anche Banana Five e Forte&Chiaro, opposte in questa giornata ma uscite dalla sfida, un vero e proprio scontro diretto per la salvezza, con un pareggio che non soddisfa nessuno.

In Prima categoria cade la capolista Bombonera, sconfitta dall’Attimis che ha trovato in Luis Alen una prestazione decisiva firmata da tre reti. A nulla sono serviti i quattro gol di Vito Posca, unico a segno per la Bombonera. Non approfitta della ghiotta occasione il San Daniele che pareggia contro un sorprendente Friuli Antincendi, ultimo ma, secondo Alessandro Perini che nell’Antincendi ci gioca, voglioso di rilanciarsi per la salvezza: “Nel girone di andata i risultati ci hanno dato contro, tra infortuni e problemi di lavoro, ma adesso abbiamo recuperato alcuni giocatori importanti come Cecchini e i risultati già cominciano a vedersi. Uno dei nostri punti deboli era la forma fisica nel secondo tempo in quanto avevamo una cosa ristretta. Adesso però riusciamo a giocarcela fino alla fine. Riuscire a salvarsi sarebbe una grande impresa. Se comunque arriverà la retrocessione non ne faremo sicuramente una tragedia.”. Vince anche il Risano, trascinato dalle 5 reti di Alberto Favero, lesto a castigare la Valnatisone. “Dopo un primo tempo alla pari” racconta Favero, “gli avversari si sono portati in vantaggio di quattro gol quando mancavano sei o sette minuti. Siamo stati bravi a non mollare e abbiamo segnato il gol del vantaggio all’ultimo minuto. È questa la forza della nostra squadra, non molliamo mai. Siamo contenti dei risultati che abbiamo ottenuto ma il nostro obiettivo era e rimane la permanenza in questa categoria, non abbiamo altri programmi.”.Vince anche il Pagnacco, realizzando ben nove reti alla Danieli, squadra che ora si ritrova ad aver la peggior difesa. Cade a sorpresa tra le mura amiche il Caratel Coderno, sconfitto di misura dal Cergneu.

Nel Girone A di Seconda Categoria terzo pareggio consecutivo e nuovo rallentamento per l’Altletico Masè che vede dimezzarsi il distacco su ABS e Muppet C5, ora ad un solo punto dalla vetta. A fermare la capolista sono stati i ragazzi del Reana, tra i quali spicca Tiziano Picco autore di undici gol nelle ultime tre partite, di cui quattro in questa. Non basta al Masè la tripletta di Paoluzzi, ora terzo in classifica cannonieri. Davanti a Paoluzzi troviamo Andrea Marini del Muppet, che ha contribuito alla vittoria sul Passons con due reti. Più insidiosa poteva rivelarsi invece la trasferta sul campo del NO al putra moderato per l’ABS. Rimane stabile al terzo posto il Capo Horn che arrivava sul campo del New Team con 2 buoni risultati alle spalle. Tra loro è nato un buon pareggio.  In casa del Mereto vince e prova la fuga dalle ultime posizioni il Taboga, trascinato da un super Pecoraro da 5 segnature.

Continua la striscia di vittorie dell’Aquileia che,  nel gruppo B,   non perde dalla quinta giornata. Questa volta tocca al Borgorosso fare visita ai primi in classifica e tornare a casa a mani vuote. Ben più rumoroso il risultato raggiunto dai ragazzi dello Show Biz che rifilano una “manita” ai Troncos terzi in classifica. Per lo Show Biz si tratta della terza vittoria consecutiva e forse del risultato più prestigioso dell’anno fin qui. Ai Troncos si appaiano in classifica il Talmassons e le Costruzioni Pitton, con i primi che trovano la vittoria con un solo gol di vantaggio sul Paris-Sangiorgin e riprendono il passo dopo lo stop nella scorsa giornata. Per le Costruzioni Pitton arriva invece il terzo risultato utile di fila, stavolta contro il River Platano, sempre più ultimo. Alessio Marega degli Amici Del Dibi è protagonista assoluto nella sfida col Pertegada grazie a tre reti che significano anche la quarta vittoria consecutiva per la sua squadra.

Francesco Paissan

css.php