La Fenice spicca il volo. Belleri lancia il Real Sella

Finalmente il maltempo dà una tregua parziale al Calcio a 11: molte le partite disputate nel weekend e altrettante storie da raccontare nell’usuale checkup al campionato.
ECCELLENZA
Tre partite disputate nell’ultimo turno del massimo campionato amatoriale. Risultato ad occhiali  e mezzo passo falso per la seconda in classifica San Lorenzo sul sempre insidioso campo del Montenars.
Torna a muovere la classifica la Savognese dopo una sconfitta e un turno saltato per l’impraticabilità del campo: termina 1-1 la gara contro il Cussignacco con reti di Nicola Zabrieszach e Andrea Zoffi. E’ una vittoria che vale doppio quella strappata a Cassacco dalla Dinamo Korda perché, oltre ad essere il primo bottino pieno ottenuto in stagione, permette alla formazione di Faedis di lasciare alle spalle un paio di squadre in ottica salvezza.
PRIMA CATEGORIA
Riprende a correre il Vacile: 3-2 sui Gunners e momentaneo primo posto in classifica, complice il rinvio dello scontro diretto tra Highlanders e Tramonti, appaiate a 10 punti. Classifica molto corta dunque nel girone A: il Colugna non va oltre l’1-1 contro il Tissano e si porta a 9 punti, raggiunto dal Valmeduna (3-1 sul Tolmezzo; doppietta di Alan Borrello e rete di Erman Tomat per la formazione di casa, goal di Stefano Vidoni per gli ospiti). Vittoria che potrebbe mettere un po’ di pepe sulla stagione anche per Al Cardinale sul campo del Majano: 2-1 il risultato finale, marcatori Daniele Macoritto, Andrea Scaunich e Alberto Vogrig.
Una sola partita disputata nel weekend nel girone B e molti rinvii già programmati. Il risultato però è uno di quelli che fanno rumore: il Trivignano infatti ha sbancato il sintetico di Buttrio e si è imposto per 2-1 sulla Polisportiva Bibione, portando a 4 le lunghezze di vantaggio sulle inseguitrici a parità di numero di partite disputate. I sigilli di Antonio Iurlaro e Andrea Moretti stanno consegnando al presidente Moretti quello che potrebbe essere più di un sogno da sussurrare a bassa voce; di Alberto Drigo la rete della formazione di casa.
SECONDA CATEGORIA
Il Real Sella si conferma capolista nel girone A grazie al 2-1 sul Promotori (doppietta del capocannoniere Davide Belleri). Stesso risultato per l’Atti Impuri contro il Palazzolo, che riesce così a mantenere la scia della regina del campionato.
Una sola la gara disputata invece nel girone B: ne approfitta La Rosa per portarsi in seconda piazza grazie alla vittoria risicata sul Fobal; 1-0 il finale, marcatore Giuseppe Ranieri.
Continua spedita la marcia della capolista Adorgnano nel girone C: la rete del capocannoniere Edoardo Scilipoti è valsa il successo nella gara contro l’Arcobaleno. Dal canto suo anche la seconda in graduatoria, il Racchiuso, non ha rallentato il ritmo nell’ultimo turno e si è imposto sull’Alta Val Torre con il risultato di 2-1. Importanti i pareggi ottenuti in coda ARS Calcio e Braulins rispettivamente contro Tecnospine e Colorado Digas per continuare a coltivare i sogni di permanenza in categoria.
Il turno di riposo che ha fermato i Warriors nel girone D nell’ultima giornata non è stato sfruttato a dovere dalle dirette inseguitrici: il Campeglio è infatti caduto sul campo del Plaino e l’Orzano su quello del Gonars; entrambe le partite si sono concluse sul 2-1. Rialzano la testa i Redskins grazie al goal di Davide La Vigna che permette loro di allontanarsi momentaneamente dalle zone calde della classifica. 1-1 che non lancia in orbita nessuna delle due squadre tra Il Savio e La Girada.
TERZA CATEGORIA
Allungo importante in vetta alla classifica per gli Amatori Cisterna nel girone A: l’1-0 (reti di Alessandro Antoniolo) maturato a Scrutto contro la Polisportiva Valnatisone ha portato alla squadra di Coseano un provvisorio tesoretto di quattro punti di vantaggio sulla seconda in graduatoria. Pareggio spettacolare tra Dream Team e Brigata Leonacco: 4-4 il finale.
Prima sconfitta stagionale per il Gradisca nello scontro diretto contro il San Vito al Torre, goal che vale vittoria e primato di Luca Serafino. Buona prova anche del Corno Calcio che rialza la testa dopo una serie di risultati altalenanti: il 3-0 rifilato ad Cervignano grazie alla doppietta di Simone Bucovaz e al goal di Andrea D’Osualdo fa ben sperare per il proseguo del campionato.
Grande Villaorba nel girone C: sontuosa vittoria per 1-4 sul difficile campo del Lumignacco e vetta della classifica conquistata dopo una bella rimonta: marcatori Marco Di Bin, Luca Floreali e Nicola Venturini (doppietta). A una lunghezza di distanza insegue La Fenice Biauzzo dopo il  2-1 sul campo della Virtus Udine.  Abbiamo sentito a riguardo Raffaele Gigante: “Ottima prestazione frutto di un bel gioco. Purtroppo come spesso accade iniziamo bene le partite ma poi andiamo sotto. Riusciamo comunque quasi sempre a toglierci molte soddisfazioni.” -continua -“La nostra squadra è nata da un gruppo di amici desiderosi di condividere la grande passione che ci accomuna per il calcio. Abbiamo deciso di non guardare la classifica fino alla fine, consapevoli del fatto che se continuerà a sorriderci come sta facendo ora ci faremo trovare pronti per dare la stretta decisiva e puntare ad una promozione che per noi avrebbe dello storico”.
Cristian Tulissi
css.php