Monorchio e Dreon, che bomber! Merce Rara e FC Gradisca, prove di fuga.

Friuli Collinare c11. E’ sempre di più il campionato dei bomber: uno, quello del San Lorenzo, si è finalmente sbloccato; l’altro, quello del Vacile, sembra invece non voler fermarsi e dare continuità a questo pazzesco inizio di stagione. Occhi puntati anche su Merce Rara in Seconda B e Gradisca in Terza B, capoliste che non hanno ancora trovato alcun ostacolo sul loro tragitto.
ECCELLENZA
La Thermokey non vuole fermarsi e si prepara ad affrontare lo scontro ad alta quota contro il San Lorenzo di lunedì prossimo con il motore a pieni giri, complice la vittoria per 1-0 sul difficile campo della Savognese: di Giovanni Bozza la rete decisiva.
Dal canto suo anche la formazione manzanese cerca di mandare messaggi inequivocabili alla capolista, rifilando un netto 6-0 al San Marco Iutizzo: tripletta di un finalmente sbloccato Monorchio, doppietta di Daniele Zufferli e rete di Stefano Antonutti. “Finalmente sento di aver trovato la posizione giusta per far esprimere il nostro bomber al massimo delle sue possibilità” afferma il raggiante mister del San Lorenzo Plaino-“dopo esserci goduti il tradizionale weekend trascorso con la squadra a Lubiana, lavoreremo sodo per preparare al meglio il big match di Teor”. Rallentano leggermente il passo i Drag Store, 1-1 tra le mura amiche contro il Montenars, lo Ziracco e il Cassacco che si annullano sullo 0-0.
Vittoria molto importante in chiave salvezza per la Contea Cussignacco per 3-2 sulla Dinamo Korda.
PRIMA CATEGORIA
Bomber Dreon non vuole fermarsi. Sua infatti la doppietta, oltre al goal di Gianluca Cesaratto, che ha permesso alla capolista Vacile di avere la meglio su un mai domo Tissano per 3-2. Curioso il fatto che proprio Fabio Dreon, intervistato qualche settimana fa, avesse detto che non sarebbe riuscito a mantenere questa media realizzativa: probabilmente gli auguri della redazione gli stanno portando particolarmente fortuna. Non mollano comunque la presa gli Highlanders: vittoria molto importante in trasferta sul campo del Valmeduna con doppietta di Julian Ruci, altro grande protagonista di questo inizio di stagione del girone A di Prima. Prima affermazione stagionale per gli Amatori Fortezzaland nello scontro diretto contro i Gunners: di Alberto Dominici e Cosmin Mohan Dumitru le reti decisive che permettono alla neopromossa di respirare un po’. Vittorie importanti anche per Tolmezzo Carnia, 2-0 sul Valcosa, e Colugna, 0-1 su Al Cardinale.
Come bomber Dreon non si era dimostrato così fiducioso sulla sua vena realizzativa nel girone A, anche  il presidente del Trivignano Stefano Moretti non aveva voluto fare voli pindarici sulla stagione della sua squadra. Chissà cosa ci direbbe oggi dopo aver visto i suoi paladini sconfiggere nello scontro diretto il Morsan e portare a 3 le lunghezze di vantaggio sulle inseguitrici per 3-1 con le reti di Alberto Banello, Antonio Iurlaro e Tassin Pietro. Anche il Galli riprende a correre e conquista la seconda piazza ringraziando il goal di Alberto Siben che ha permesso di espugnare il campo di Ruda. Importanti vittorie e punti fondamentali in cascina in vista della volata salvezza per San Marco Gradisca (2-0 sul Sette Sorelle, reti di Michelle Tonetti e Diego Caldarola) e Polisportiva Bibione (1-2 in trasferta a Pertegada, goal decisivi di Enrico Bigaran e Cristian Caselli; Andrea Neri a segno per la formazione di casa)
SECONDA CATEGORIA
Nel girone A vittoria sontuosa del Chiarisacco: 3-0 sul Pocenia e momentanea vetta della classifica in attesa del recupero dell’Atti Impuri che nel weekend ha subito la prima sconfitta stagionale per mano del Portomotori: Michael Cester ha regalato alla formazione di Portogruaro una vittoria di grande prestigio. Primo bottino pieno in stagione per il Flumignan Possec (1-2 contro il Palut Prissinins) e rinnovate speranze di salvezza.
Chi sarà in grado di fermare il Merce Rara nel girone B? Sembra una sfida impossibile questa visto che nessuno fino ad oggi ci è riuscito, nemmeno il Gravo nell’ultimo turno: 10 punti in 5 partite disputate per i monfalconesi.  Mister Pandos può dichiararsi sicuramente soddisfatto di questo avvio che sta rispettando le aspettative di inizio stagione. Il La Rosa non è sicuramente intenzionato a mollare la presa e cerca di mantenere il ritmo della capolista: vittoria importantissima quella ottenuta sabato contro il Villese con rete di Giuseppe Ranieri.
Con i Warriors non scesi in campo e l’Orzano che ha osservato il suo turno di riposo, il Campeglio ne ha approfittato per accorciare le distanza dalla vetta nel girone C grazie al perentorio 2-0 sull’ACCV: marcatori Davide Miconi e Cristian Chinese. Si rialza dopo il passo falso della precedente giornata il San Gottardo: fattore campo rispettato e 2-1 al Plaino.
TERZA CATEGORIA
Solito grande equilibrio nel girone A: i Blues hanno raggiunto a quota 8 punti Axo Club, fermato sull’1-1 dal Sammardenchia, e Susans, vittorioso per 3-1 contro il Dream Team, grazie alla vittoria sulla Polisportiva Valnatisone (di Gabriele Congiu, Daniele Ermacora e Lorenzo Molinaro i goal che sono valsi due punti pesantissimi).
Giornata di pareggi con molti goal segnati nel girone B: si sono infatti registrati il 4-4 tra Aquile e Villa, il 3-3 tra Gruaro e Corno Calcio e il 2-2 tra Giussago e Real Cervignano. Non si ferma invece la corsa del Gradisca F.C.: 2-0 in casa del Fiumicello e 5 vittorie su 5 in campionato; di Matteo Bruschina e Federico Tartara le reti decisive.
Cade per la prima volta in stagione il Pozzuolo contro un grande Biauzzo: 3-0 alla capolista e giornata di gloria per Laszlo Mariotti (2) e Luca Paron. Molte squadre ne hanno approfittato per ridurre le distanze dalla vetta, tra le quali anche il Villaorba grazie al 4-0 inferito all’Osuf. “Quest’anno abbiamo deciso di rifare la squadra di calcio a 11 dopo l’esperienza nel calcio a 5 dello scorso anno.-  raccontato ad inizio stagione il dirigente/giocatore Stefano Baruzzini-Siamo orgogliosi di aver incluso nel progetto molti giovani del paese e cercheremo di dare battaglia a tutte le squadre che affronteremo.”
Cristian Tulissi
css.php