ASD Sclaunicco – Portomotori 1 – 0

Fattore campo decisivo per l’ASD Sclaunicco. Come negli anni passati, anche in questa stagione la sconfitta del Belfiore è puntuale come le campane al fischio d’inizio dell’arbitro. Vi direte cosa centra ??? Eppur è vero la domenica mattina a Sclaunicco le campane del vicino campanile incominciano a suonare alle 10.30 !!! Con i lunghi assoli e con cadenze ravvicinate accompagnano i riti religioni, non penso.suonino per incitare la compagine dell’amico Valeriano, che comunque sembra trarne vantaggio. Screzi a parte, è stata una bella partita, sicuramente gli attori non si sono risparmiati mettendoci il giusto agonismo. Ne è nata una partita maschia con molti duelli fisici che alla lunga si son fatti sentire. Possiamo di certo affermare che nel proseguo della gara, la mancanza di cambi è stata determinante sul risultato finale. Nel primo tempo dopo un paio di occasioni per gli ospiti che dire importanti è riduttivo (più facili da fare che da sbagliare), i locali dello Sclaunicco si trovano in vantaggio grazie ad un anticipo maldestro di Domenin che invece di liberare insacca alle spalle di Ballardin. Fin da subito il pareggio sembra nell’aria, ma rimane tale!!! Oggi la precisione non è certo nelle corde dei giocatori della Portomotori. In effetti oltre alle azioni di gioco poco incisive possiamo inserire tra le occasioni sbagliate anche altri quattro o cinque calci piazzati calciati in malomodo a turno dai Veneti. Bravi i Friulani far quadrato e ripartire con lanci lunghi che tenevano in apprensione la retroguardia ospite. A fine partita alla gioa locale si contrappone il rammarico della Portomotori per non aver saputo almeno pareggiare una gara su un campo a lei stregato e perdere la propria imbattibilità. Appuntamento a Venerdì a Giai di Gruaro per uno dei due derby veneti.
inviato da: Masat Dorino

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php